Ufo & Spazio 1999

Nel 1970 la coppia di produttori inglesi Gerry e Sylvia Anderson creò una serie televisiva destinata a entrare nella storia della fantascienza.

Ufo riscosse un grandissimo successo, soprattutto in Italia, catturando l'immaginazione di un'intera generazione di spettatori.

La serie venne interrotta dopo una stagione, ma dalle sue ceneri nacque un altro cult assoluto della fantascienza televisiva: Spazio 1999.

Per questa nuova produzione gli Anderson si avvalsero di sofisticati effetti speciali, del tutto inediti per il piccolo schermo.

 

Qui sopra potete vedere un magnifico volume scritto da Chris Drake e che presenteremo di seguito insieme a tutto il materiale che reperiremo in merito alle serie.

Il nome e la carriera dei coniugi degli Anderson-  appunto legati a un cult come Ufo- sono indissolubilmente legati alla genesi di Spazio 1999. Ma già qualche anno prima Jerry e Sylvia Anderson avevano dato vita a produzioni- a pupazzi animati- di notevole successo: Fireball XL5 (1962), Stingray (1964) e Thunderbirds ( 1965).

Il successo internazionale giunge, comunque, con la serie live action Spazio 1999 da molti considerata una sorta di sequel di UFO.

" Sulla Luna esiste da oltre 20 anni Base Alpha, dove risiedono ben 300 persone. Il nostro satellite è utilizzato come deposito di scorie nucleari, l'arrivo del nuovo comandante assegnato alla base, John Koenig (Martin Landau) coincide con l'inattesa catastrofe: una violenta esplosione, dovuta proprio alle scorie, scaraventa la Luna fuori dall'orbita terrestre, i suoi abitanti si ritrovano così a vagare per l'universo, alla ricerca di un pianeta in grado di ospitarli. Nel loro infinito peregrinare, gli alphani incontreranno razze di altri mondi, mostri e bizzarri alieni.

 


ultimi tweet: